Tutto su Marco Rizzo: chi è, età, lavoro, carriera politica, vita privata

Il successo elettorale tra il 1994 e il 2004 e la nascita di Democrazia Sovrana Popolare. Ecco chi è Marco Rizzo.

Chi è Marco Rizzo? Il suo nome è tra i più noti quando si parla di politica contemporanea italiana in quanto vanta anni di militanza nel Partito Comunista Italiano. Ripercorriamo insieme la carriera politica di Rizzo.

Tutto su Marco Rizzo: chi è, età, lavoro, vita privata

Marco Rizzo è nato a Torino il 12 ottobre 1959 e ha origini venete, attualmente ha 64 anni. Ha conseguito il diploma di perito capotecnico in elettronica industriale e ha lavorato come magazziniere e successivamente come giornalista pubblicista. Mentre lavorava, Rizzo, è riuscito a conseguire anche la laurea in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Torino discutendo una tesi sull’innovazione tecnologica in FIAT.

Della vita privata di Marco Rizzo si sa davvero molto poco. Rizzo ha affermato di essere tifoso del Torino, squadra della sua città, e di essere padre di tre figli. Non si hanno altri dettagli né sui figli né sulla compagna.

La carriera politica

La militanza politica di Marco Rizzo è iniziata nel 1981, anno in cui ha ottenuto la tessera del Partito Comunista Italiano (PCI). Nel 1982, dopo l’incontro con Armando Cossutta, Rizzo decise di aderire alla cosiddetta area cossuttiana che portò alla nascita del Partito della Rifondazione Comunista (PRC).

Nel 1994, tra le fila del PRC, viene eletto per la prima volta alla Camera dei Deputati. Il successo elettorale di Rizzo è andato avanti per ben tre mandati ed è stato onorevole durante la 12esima, 13esima e 14esima legislatura.

Nel 2004 termina l’esperienza in Parlamento di Marco Rizzo in seguito al suo successo alle elezioni europee. Dopo aver aderito al gruppo parlamentare Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica, Rizzo diventa ufficialmente eurodeputato durante della sesta legislazione del Parlamento Europeo.

Al termine del mandato europeo, in data 13 luglio 2009, Marco Rizzo torna a fare politica in Italia ma non riesce ad ottenere i successi sperati e dunque a continuare la sua attività di deputato. Nel giugno del 2009 viene espulso dal Partito dei Comunisti Italiani (PdCI) ed entra in conflitto con il collega Oliviero Diliberto.

Nello stesso anno, Rizzo, fonda Comunisti Sinistra Popolare che dal 2014 prenderà il nome di Partito Comunista. In più occasioni, dal 2009, Rizzo ha provato, con il suo partito, ad occupare un ruolo istituzionale. Purtroppo, però, le sue candidature non hanno mai avuto successo.

Alle ultime elezioni politiche del mese di settembre 2022, Marco Rizzo si è candidato con la lista: Italia Sovrana e Popolare. Anche in questo caso non è riuscito a superare la soglia di sbarramento e dunque non è stato eletto.

Il 23 gennaio 2023 Marco Rizzo ha fondato Democrazia Sovrana Popolare. La prima esperienza elettorale del neonato partito risale al mese di ottobre 2023. Rizzo, con Democrazia Sovrana Popolare, si era candidato alle elezioni regionali in Trentino Alto Adige risultando non eletto.

Developer
Developer
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Seguici
157,000FansLike
724FollowersFollow
630FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui