Dal volontariato agli hobby: ecco cosa fare quando si va in pensione

Una volta andati in pensione ci si ritrova molto tempo libero: come impiegarlo? C’è chi vorrebbe continuare a lavorare, chi dedicarsi agli hobby, chi vorrebbe viaggiare. Ecco alcuni consigli su cosa fare in pensione.

Oggi, andare in pensione è diventato sempre più difficile. La pensione è vista come quella sorta di traguardo quasi irraggiungibile, lontano e, in molti casi, anche costoso. Ci sono alcuni scivoli pensionistici che consentono di andare in pensione in anticipo, ma sacrificando una generosa fetta di quella che potrebbe essere la pensione intera.

Per andare in pensione, oltre ad attendere una veneranda età, si devono maturare molti anni di contributi. Una volta raggiunto il traguardo si è troppo stanchi per pensare a cosa fare in pensione.

Ma non è per tutti così. Molti cittadini pensano la pensione come l’occasione per vivere una seconda vita: godersi i nipotini, la tranquillità e la famiglia, viaggiare, dedicarsi ad hobby e passioni che una lunga vita di lavoro non gli ha permesso fare.

Nel testo daremo una serie di indicazioni, quasi consigli, su cosa fare una volta andati in pensione, per mantenersi attivi e godersi il tanto meritato riposo.

Lavorare in pensione, in quali casi è possibile

Andare in pensione significa avere, di colpo, molto tempo libero da dedicare a se stessi e alla famiglia.

Tuttavia, anche se per molti lavoratori la pensione è un traguardo bramato e desiderato, per molti altri il distacco dalla vita lavorativa non è mai facile. In questo secondo e comune caso, anche in pensione si può iniziare una nuova attività lavorativa.

Per esempio, è possibile avviare collaborazioni, aprire la Partita Iva o, semplicemente, per chi possiede un’attività, accedere alla pensione di vecchiaia, una volta maturati i requisiti, ma continuare a lavorare.

Ebbene, per chi vuole mantenersi attivo nel lavoro, anche se in pensione, non ci sono molti limiti se si desidera continuare a lavorare. Inoltre, continuare a lavorare dopo la pensione consente anche di ottenere un ingresso di denaro extra interessante, tale da far mantenere il proprio stile di vita e togliersi tutte le soddisfazioni che si desiderano.

Quella di portare avanti un’attività lavorativa dopo la pensione è un’idea soprattutto per chi opta per la pensione anticipata.

Per chi possiede un bene immobile di proprietà che non utilizza, un’ottima idea è quella di trasformarlo in un b&b oppure in una casa vacanza. Si tratta di un lavoro non particolarmente impegnativo, ma estremamente remunerativo, assolutamente adatto a chi va in pensione.

Hobby e volontariato in pensione

Nella vita non c’è solo il lavoro. Andare in pensione significa avere molto tempo libero da dedicare a tutte quelle attività che, per motivi e impegni di lavoro, non si ha avuto la possibilità di svolgere. Si pensi a chi è andato in pensione dopo aver passato una vita a fare un lavoro usurante (per esempio).

Molto spesso, i pensionati sono alla ricerca di attività che li facciano sentire utili e attivi. Attività che riescano anche a scacciare il malumore e lo smarrimento che un cambiamento di questo tipo può comportare.

Una delle attività più utili e belle, sia per se stesso che per gli altri, è iniziare a fare volontariato. Le opzioni sono tantissime a partire dal cominciare a preparare i pasti nelle mense per i senzatetto, organizzare eventi di beneficienza per le associazioni di volontariato, aiutare gli anziani non autosufficienti e i disabili soli che vivono nei centri cittadini. Gli amanti degli animali possono anche dare una mano nei canini. Insomma, le opzioni sono tante e tutte sono importanti e fanno bene.

Un altro aspetto, quasi sempre trascurato durante la carriera lavorativa e da riprendere in pensione, è concentrarsi sui propri hobby e passioni. Molti pensionati amano viaggiare, dedicarsi al ballo e all’arte.

Ma rientrano anche gli sport, come il golf e le bocce e le classiche e le intramontabili partire a carte, i cruciverba per tenere la mente impegnata, il lavoro a maglia e la lettura.

Cosa fare in pensione da single o con il proprio partner

Spesso, si riesce ad andare in pensione contestualmente al proprio partner e si pensa a quali attività svolgere insieme.

Se ci si pensa bene è come ritornare ad essere fidanzati, magare in quei periodi in cui ancora non c’erano preoccupazioni o troppi impegni. Anche in questo caso, le soluzioni per fare attività insieme sono sempre il volontariato oppure fare qualche viaggio rimandato da tempo.

E i single? Sicuramente, si dovrebbe evitare di passare troppo tempo da soli e dedicarsi alla famiglia e, quando presenti, soprattutto ai nipotini. Una buona soluzione a quelle già indicate è quella di iscriversi a centri per gli anziani, molto diffusi sia nelle città che nei piccoli paesi, dove incontrare amici e coetanei e passare tempo insieme, dedicandosi a varie attività.

Naturalmente, oltre che passare il tempo con nipoti e familiari, dedicarsi ai propri hobby o fare volontariato sono sempre due delle attività migliori. Infine, una buona idea per passare qualche ora è quella di godersi la compagnia di vicini di casa o conoscenti, con i quali condividere un buon caffè o una tazza di tè.

Developer
Developer
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Seguici
157,000FansLike
724FollowersFollow
630FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui