Moncler sale dopo accordo con EssilorLuxottica

Moncler sotto la lente degli analisti dopo l’accordo di licenza negli occhiali con EssilorLuxottica.

Tra le blue chip che oggi mostrano un po’ più di forza rispetto al Ftse Mib troviamo anche Moncler, che sale per la seconda giornata di fila.

Moncler sale anche oggi

Il titolo, dopo aver archiviato la sessione di ieri con un progresso di oltre un punto e mezzo percentuale, anche oggi si muove sopra la parità, ma in maniera più cauta.

Negli ultimi minuti, Moncler viene fotografato a 52,04 euro, con un rialzo dello 0,46% e oltre 124mila azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 750mila.

Moncler: accordo con EssilorLuxottica

Moncler ed EssilorLuxottica hanno annunciato ieri di aver firmato un accordo di licenza esclusiva che comprende il design, la produzione e la distribuzione globale di occhiali da sole e montature da vista Moncler.

L’accordo sarà in vigore da gennaio 2024 fino a dicembre 2028, con un’opzione di rinnovo automatico per ulteriori cinque anni.

La prima collezione Moncler Lunettes realizzata con EssilorLuxottica sarà quella Autunno-Inverno 2024, disponibile sul mercato a partire da settembre 2024.

L’accordo di Moncler con EssilorLuxottica sostituisce anticipatamente quello attualmente in vigore con Marcolin, avviato nel 2015 e rinnovato nel 2020 fino al 2025.

La nuova collezione Moncler Lunettes sarà disponibile presso le boutique Moncler e online su moncler.com, in una selezione di negozi di EssilorLuxottica, e presso una selezionata rete di ottici in tutto il mondo.

Moncler: il commento di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM, pensano che gli occhiali rappresentino una porzione del tutto trascurabile delle vendite del marchio, sia a valore retail, che a maggior ragione in termini di royalties.

Gli esperti non si aspettano quindi impatti quantitativi tangibili dal nuovo accordo, considerato che la distribuzione rimarrà selettiva, ma vedono soprattutto un razionale in termini di rafforzamento del posizionamento del marchio in questa categoria, facendo leva sul know tecnico e la capacità di innovazione di EssilorLuxottica per esaltare ulteriormente il mix di funzionalità e stile che caratterizza gli occhiali Moncler, coerentemente col posizionamento del marchio anche nelle altre categorie.

Anche per EssilorLuxottica la notizia è di impatto quantitativo trascurabile, ma positiva, in quanto l’aggiunta della licenza Moncler contribuisce a rafforzare e diversificare il portafoglio marchi gestito dal gruppo, in particolare nel segmento di fascia alta dove le iniziative di Kering ed LVMH stanno togliendo dal mercato importanti licenze.

Non cambia intanto la strategia di Equita SIM, che su Moncler ribadisce la sua view bullish, con una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo a 66,5 euro.

Moncler sotto la lente di Intesa Sanpaolo

A scommettere sul titolo è anche Intesa Sanpaolo, che oggi ha ribadito il rating “buy”, con un target price a 61,5 euro.

Commentando l’accordo siglato da Moncler ed EssilorLuxottica, gli analisti lo leggono in termini di rafforzamento dell’immagine del marchio e ulteriore sviluppo di questa categoria di prodotto in nicchie specifiche, ma stimano che l’impatto numerico dovrebbe essere ridotto.

Developer
Developer
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Seguici
157,000FansLike
724FollowersFollow
630FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui