A2A recupera. Focus sulle ultime indicazioni di stampa

A2A sotto la lente degli analisti, dopo che la società ha palesato la sua disponibilità a investire nell’idroelettrico: ecco dove.

L’incertezza mostrata dal Ftse Mib, non sembra condizionare più di tanto la seduta odierna di A2A che prova ad allungare il passo.

A2A risale dopo due sedute in calo

Il titolo, dopo aver ceduto terreno nelle ultime due sedute e dopo aver perso circa mezzo punto percentuale ieri, tenta un allungo oggi, mostrando più forza relativa del Ftse Mib.

Negli ultimi minuti, A2A viene fotografato a 1,928 euro, con un rialzo dello 0,31% e oltre 2,7 milioni di azioni passate di mano fino a ora, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 8,3 milioni.

Il titolo si apprezza, malgrado sia poco aiutato peraltro dai segnali negativi che arrivano dal mercato obbligazionario, che pure non pesano più di tanto.

A2A snobba Spread e BTP

Lo Spread BTP-Bund si allarga e sale dello 0,71% a 176,21 punti base, mentre le vendite sui BTP portano a una salita dei tassi, tanto che il rendimento del titolo a 10 anni mostra un incremento dell’1,78% al 4,356%.

A2A intanto finisce sotto i riflettori sulla scia di alcune indicazioni di stampa, riportate in particolare dal Sole 24 Ore, secondo cui A2A sarebbe disponibile a investire oltre 1 miliardo di euro in Calabria nei prossimi 10 anni.

In particolare, il CEO Mazzoncini ha sottolineato che la società sarebbe pronta ad investire nell’idroelettrico in Calabria.

A2A ha realizzato uno studio che prevede 800 milioni di euro di spese per investimenti in 10 anni, in pompaggi, mini-idro e progetti di repowerring per

recuperare 500 gwh in Calabria.

A2A: l’analisi e il commento di Equita SIM

Gli analisti di Equita SIM ritengono che gli investimenti sarebbero legati alla proroga delle concessioni idroelettriche, che giudicano positiva per la società.

Come già anticipato a luglio, Bloomberg riporta che la Procura di Monza ha chiesto il rinvio a giudizio per 6 persone, fra le quali l’ex presidente di A2A, Valotti, per “turbato il procedimento amministrativo” sull’operazione AEB-A2A.

Per la procura di Monza vi sarebbe stata una sopravvalutazione degli asset di A2A con un danno complessivo per AEB pari a una somma non inferiore a 60 milioni di euro.

Andrà verificato come si concluderà il procedimento penale, che comunque non vede

coinvolta A2A come persona giuridica.

Non cambia intanto la view di Equita SIM che sul titolo mantiene fermo il suo giudizio bullish, cno una raccomandazione “buy” e un prezzo obiettivo a 2,15 euro.

A2A sotto la lente di Banca Akros

Lo stesso rating “buy” è stato reiterato da Banca Akros, con un target price a 2,45 euro.

Secondo gli analisti, la produzione idroelettrica è chiave nell’attuale scenario energetico. Nuovi investimenti nel business idroelettrico e ulteriore produzione potrebbero portare a un consistente miglioramento nei margini.

A2A al vaglio di Mediobanca

Cauti i colleghi di Mediobanca Research che su A2A hanno una raccomandazione “neutral”, dopo che il CEO di A2A ha palesato la disponibilità della società da lui guidata a investire almeno 1 miliardo di euro entro il 2030 nell’hydropower in Calabria.

Developer
Developer
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Seguici
157,000FansLike
724FollowersFollow
630FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui