Ecco quanto costa essere single in Italia: si spende più delle famiglie

Il costo della vita per i single è quasi il doppio rispetto alle famiglie. Questo il dato che emerge dall’analisi effettuata dall’ISTAT.

Per l’ISTAT il costo della vita per i single è quasi il doppio rispetto a quello delle famiglie, per essere più precisi, secondo un analisi effettuata da Coldiretti ed Istat, il costo della vita per coloro che vivono soli è quasi il doppio rispetto ad un nucleo familiare di almeno 3 persone.

Il costo della vita per i single

Più che per i single nel senso emotivo del termine, l’analisi Istat esamina i dati relativi a coloro che vivono da soli, che, in Italia, sono circa 8,4 milioni.

Secondo quanto emerso dall’analisi dei dati effettuata da Coldiretti, una persona che vive da sola in Italia spende in media il doppio rispetto ad una famiglia formata da almeno tre persone. Con una spesa media, mensile di circa 1100€ al mese, rispetto ad un nucleo familiare la cui spesa media mensile è di circa 571€ al mese.

I dati elaborati va precisato, variano a seconda di regioni, periferia e città.

I dati Istat

Alla base dell’analisi effettuata da Coldiretti vi sono una serie di dati forniti dall’ISTAT. Secondo questi dati in Italia, le famiglie mononucleo sole sono circa 8,4 milioni e rappresentano il 14% della popolazione, e rappresentano un terzo delle famiglie italiane.

La maggior parte di queste famiglie sono composte da celibi e nubili, pari a 3,3 milioni di persone, tra uomini e donne, mentre i vedovi, sia uomini che donne, sarebbero altri 3,1 milioni. Infine i separati ammontano a circa 2,1 milioni.

Sempre secondo i dati ISTAT le donne single sono più numerose degli uomini, più precisamente si stimano circa 4,7 milioni di donne single contro 3,7 milioni di uomini single.

Per i single la vita è più cara

Il costo della vita per i single risulta mediamente più caro rispetto al costo della vita per un nucleo familiare di tre persone, e si stima una spesa media di circa 571€ in più al mese.

In termini percentuali, il costo della vita per i single è più alto dell’86%, soprattutto a causa dell’inflazione che ha fatto lievitare il carrello della spesa.

Se si guarda al dettaglio alla spesa quotidiana, emerge, secondo un elaborazione di coldiretti, che il costo medio per la spesa di beni alimentari di un single ammonti a circa 313€ al mese, mentre per una famiglia di tre persone, la spesa media mensile, in beni alimentari, è in media di 199€ al mese. Ne risulta quindi un carrello della spesa alimentare più costoso del 57% circa.

I più poveri e soli sono gli anziani

Uno dei fattori che incide maggiormente sulla situazione economica delle persone che, per una ragione o l’altra, si ritrovano a vivere sole, è l’età e in un paese come l’Italia, dove l’aspettativa di vita è tra le più alte al mondo, la quota di anziani soli è tra le più alte al mondo, e, allo stesso tempo, anche gli anziani con difficoltà economiche sono, in aumento.

L’invecchiamento comporta inoltre un incremento delle spese quotidiane, soprattutto per quanto riguarda le spese mediche che, con l’avanzare degli anni tendono a diventare sempre più significative.

Developer
Developer
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.
Seguici
157,000FansLike
724FollowersFollow
630FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui